Lo sviluppo del movimento autonomo

I migliori regali che possiamo fare al movimento di un bambino ,dalla primissima infanzia , sono SPAZIO e TEMPO. Prendersi cura di un bambino con attenzione e tenerezza garantendogli di esplorare in base ai suoi bisogni e interessi significa fidarsi di lui e trattarlo con il rispetto che si deve ad ogni persona. In una relazione tanto generosa il bambino imparerà la fiducia in se stesso e nelle relazioni d’amore.

Potersi muovere liberamente cambia tutto lo stile di vita del bambino piccolo: può vivere una vita più attiva , i suoi movimenti possono essere più armoniosi, , più sicuri, può sentirsi meno dipendente dall’adulto ; può gioire dei risultati ottenuti con le proprie forze ; e soprattutto, ha la possibilità di costruire una maggiore consapevolezza del proprio valore, una migliore immagine di se, una più solida autostima. Emmi Pikler

Permettere libertà di movimento ai bambini piccolissimi vuol dire permettere ad un’immagine nuova di bambino di esistere, questo porta il mondo adulto a considerare con sempre maggiore interesse e rispetto la vita che nasce. Ecco che la relazione diventa attenta a comprendere i segnali dei bambini, paziente ai tempi lenti e volta a favorire la volontà di agire. Il bambino è libero di assecondare i suoi bisogni evolutivi e l’adulto si dà una possibilità di rinascere non giudicante, non volto alla performance ma dentro una nutriente relazione di AMORE in cui sentirsi sicuro di andare.

Ricordiamo sempre che la posizione giusta per un bambino è solo quella che riesce a raggiungere da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *