La base Montessoriana: le relazioni.

La base Montessoriana: le relazioni.

16 Maggio, 2019 0 Di Alessandra Pecci

Il fondamento della pedagogia montessoriana sono le relazioni, le interconnessioni tra le cose, tra tutte le cose che formano il cosmo. Questa visione fu chiara a Maria Montessori negli anni in India , dove la sua opera e la sua visione raggiunsero una compiutezza assoluta.

Fonte web

Le relazioni umane significative sono la base su cui ed in cui le interdipendenze del Piano Cosmico si possono manifestare. Ogni momento di una giornata è significativo per il grande progetto cosmico così come ogni momento autentico è educativo. Il bambino dovrebbe sperimentare il più possibile il proprio ambiente, allargando gradualmente il campo delle sue esperienze. Tutto ciò che possiamo offrire alla precoce capacità di osservazione e partecipazione, alle sue prime emozioni, al suo senso di ammirazione, rimane nel tempo.

L’arrivo in adolescenza ad una percezione di inclusione all’interno di un tutto che è vita viva, porterà ad una gratitudine e ammirazione verso di esso. Il senso di responsabilità e desiderio di azioni costruttive si costruisce nell’essere umano fin dall’inizio della sua vita. L’importanza di relazioni che riconoscano il bambino nella sua natura nella prima e seconda infanzia, che abbiano fiducia in lui, che siano limite con graduale apertura verso l’ orizzonte di vastità , rappresenta per l’essere umano che sarà un fondamento di interscambio con la vita intera , volto alla costruzione e non alla lotta.

“la cultura non deve essere data a parti separate, frammentata, ma deve essere disposta intorno ad un centro: l’evoluzione cosmica dell’universo, l’evoluzione della vita è solo un dettaglio dell’evoluzione cosmica e questo dettaglio non lo si può comprendere separato dal resto, lo si comprende solo considerandolo nella sua costante collaborazione al mantenimento del tutto.”

Maria Montessori

Fonte web

Nel piano cosmico, ogni creatura appartenente alla materia o alla vita- uomo compreso- ha le sue inconoscibili ragioni e il suo compito inconscio. Ognuno fin dall’inizio della vita deve essere immerso per assorbirlo, nella possibilità di imparare ad amarsi e riconoscersi parte del Piano Cosmico, a contribuire allo sviluppo delle condizioni che rendono possibile l’evoluzione pacifica della società degli uomini.

Riconoscere ogni bambino in questo compito alto e importante di trasformazione è il messaggio di Maria Montessori, che è una visione rivoluzionaria e forte e difficilissima in cui ogni nostro bambino è fondamentale e degno di essere considerato un frammento di cosmo.

Ho ripreso questo articolo pensando a Francesca di Aiutami a fare da me Con cui parlavamo in questi giorni della Pedagogia Montessori e delle relazioni che sono alla base di tutto il nostro essere, sapere e fare. Spero che Il sentiero che aspetta i nostri passi sia prossimo e ricco di vastità.

Di Lidia Celi e Alessandra Pecci